Età dell’oro per lo yogurt greco

È un periodo d’oro per lo yogurt greco. Secondo una recente indagine ((Greek Yogurt Market by Fact.MR) nel 2018 il valore del mercato di questo prodotto ha superato i 5.6 miliardi di dollari. Inoltre, sempre secondo questa ricerca è prevista una crescita del 7,4% nel 2019. Ciò è dovuto alla popolarità crescente di questo yogurt, alla quale hanno contribuito le miriadi di benefici scientificamente attestate per la salute.

Rispetto agli altri yogurt che in seguito alla fermentazione vengono filtrati due volte, quello greco subisce infatti una filtrazione in più risultando più cremoso e consistente. Per questa ragione contiene meno siero e quindi meno lattosio, così da essere più digeribile e più tollerabile.

L’apporto calorico è elevato, il prodotto è quindi altamente saziante con un buon bilanciamento di carboidrati e proteine, il cui apporto può essere ridotto optando per le versioni “light”. In generale, questo alimento contiene alcune sostanze benefiche per il nostro organismo, come calcio, potassio, fosforo, probiotici e vitamina B12. Non solo. Lo yogurt greco determina un ricambio batteriologico nell’intestino e favorisce il transito intestinale.

Insomma, una serie di buone qualità che hanno conquistato i consumatori, spingendo i produttori a investire sulle innovazioni di prodotto e sulla fusione di sapori. Questo, a sua volta, potrebbe aprire a nuove potenziali prospettive di crescita del mercato.

Nel frattempo, i dati restano comunque buoni: si prevede che l'Europa registrerà una crescita del 6,6% nel mercato dello yogurt greco nel prossimo futuro a causa del crescente ricorso a tale prodotto come alternativa al burro, maionese, crema di formaggio e panna acida. I consumatori inoltre si dimostrano sensibili alla diversa tipologia di packaging: essi mostrano un'alta preferenza per lo yogurt greco disponibile in coppette e vaschette, che rappresentano oltre due terzi della quota di compartecipazione al mercato globale. Inoltre, anche lo yogurt greco in bottiglia dovrebbe registrare una crescita significativa nei prossimi anni mentre allo stesso tempo sembra aumentare la preferenza dei consumatori verso i contenitori di vetro, perché considerati migliori nel preservare il sapore originario e maggiormente eco-friendly.